Premiati i primi classificati al concorso della terza fase del progetto ViviSmart dedicata alla verdura
torna all’elenco

16 febbraio 2018

Premiati i primi classificati al concorso della terza fase del progetto ViviSmart dedicata alla verdura

Dopo acqua e frutta, si è conclusa con la verdura anche la terza fase del concorso ViviSmart, grazie alla quale sono state premiate le tre migliori fotografie che la vedevano protagonista. Il primo premio è stato vinto da Angiolina Bernini, di Sala Baganza, in Provincia di Parma, che si è aggiudicata una bicicletta e un casco Atala, oltre alla felpa e allo zaino ViviSmart. Il secondo premio, una Vacanza Ecosostenibile presso uno degli agriturismi selezionati, invece è stato vinto da Paolo Casati, di Milano, mentre la foto che si è classificata terza è stata scattata da Erica Romanini, di Parma, che ha vinto un set di FitBit-braccialetti per il fitness per lei e la sua famiglia.Nella piramide alimentare tutti gli alimenti sono divisi in categorie e alla base troviamo gli alimenti più importanti, da consumare quotidianamente, tra cui appunto, insieme ad acqua e frutta, la verdura.Per rimanere in forma le verdure giocano un ruolo fondamentale: sono infatti composte per l’85% da acqua, sono ricche di proteine e minerali e contengono pochissimi grassi. È consigliabile mangiarne due porzioni al giorno, circa 200 grammi, poiché può aiutare a mantenere il corpo ben idratato. Cotta o cruda può dunque portare benefici e aiutare a depurare l’organismo: cruda infatti contiene più fibre e nutrienti e, se cucinata, non andrebbe cotta troppo per evitare di disperderne sostanze nutritive e vitamine. Ogni stagione ha però la sua verdura: in inverno broccoli, carciofi, cavoli e verze danno un tocco di colore alla tavola e aiutano a mantenersi in forma. Mangiare poca verdura al contrario può causare carenze di vitamine C, A, PP e minerali come il magnesio, il potassio e il ferro. Inoltre, la fibra alimentare contenuta al suo interno facilita il senso di sazietà ed è un valido aiuto quotidiano.Il percorso di ViviSmart, mese dopo mese, si basa su una sorta di manuale virtuale sulle sane abitudini, che può aiutare nelle scelte più indicate per una corretta alimentazione.All’interno dei punti vendita scelti, sono posizionate delle vere e proprie “stazioni” informative: il programma prevede una sorta di “onda” regolare di informazione dedicata, partita dall’acqua, proseguita con frutta e verdura e che continuerà risalendo la piramide alimentare con cereali, latticini e così via.Sarà possibile vincere infatti i premi messi in palio dal concorso ViviSmart fino al 31 maggio scattando una foto smart con l’alimento protagonista e registrandosi qui.Inoltre è possibile scaricare la App dedicata al programma per avere a disposizione anche sul proprio smartphone tutte le informazioni, gli approfondimenti, le notizie, i consigli dei nutrizionisti e i punti vendita che aderiscono all’iniziativa.